Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



"Addio", sussurro di pioggia

Giorgia Spurio

"Addio", sussurro di pioggiaCicatrice fra i venti
fu il tuo sussurro
e la bocca da baciare oltre i finestrini
dell’autobus
Appannata forma di bocche
che si salutano
per un arrivederci
che ha il sapore di addio

Cicatrice fra le gocce
che rigano i vetri sporchi
di un pulmino arrugginito
Fui ritratto dietro quell’opaca orma
che lasciò il tuo respiro
e impronta di dita
che si arrampicano su lisce pareti
di un saluto che stringe la gola.

"Non mi abbandonare!" Lo dicevo nella mia mente
mentre ti convincevo che ogni cosa...
ogni cosa andava bene.

Baciami sotto la luna di questo agosto
che freddo rapisce i sensi allacciati alle fragili costole
Baciami ora, quando mollerai tutto
ogni sogno per stare con me...
Egoista la mia bocca
vuole baci da incatenarti ancora...

Il motore...
L’autobus sta per partire
con le sue valige e i suoi imprechi,
con le sue speranze e i sogni piegati
insieme alle poche camicie nei bagagli.

Non salutarmi, ti prego,
non darmi un altro bacio oltre quel vetro
che vorrei spaccare di pugni...
che vorrei spaccare di lacrime...

Scapperò inseguendoti, correndo
su ciotti di strada
e sampietrini fetenti
Cadrò su tombini insulsi,
scivolerò contando le mie ossa
che rimarranno inermi a fissarti...
guardarti, mentre sarai sempre più lontano...

"Ti amo"
lo stai dicendo correndo verso i sedili posteriori...
Immagine incastonata di pioggia:
la tua mano che mi saluta
fra mute urla.

Giorgia Spurio | Poesia pubblicata il 04/12/09 | 8808 letture | 16 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giorgia SpurioPrecedente di Giorgia Spurio >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

16 commenti degli altri autori a questa poesia:

«impressionista in fervidi colori che trasporta in emozioni bellissima»
Mr Magoo (15/12/2009)

«forse la polvere ci asciughera' le lacrime. bellissima»
Aldo Bilato (08/12/2009)

«Davanti a versi così belli, così toccanti, c'è ben poco da aggiungere. Mi verrebbe voglia di analizzarla verso per verso, scavando in ogni parola, per giungere alla vera essenza in essa racchiusa. Ma... basta soltanto esternare il mio forte plauso per esprimere la bellezza, l'infinito coinvolgimento che, questi versi a dir poco magistrali, suscitano in me e in chi li legge.»
Rita Minniti (05/12/2009)

«In una sceneggiatura poetica, così magistralmente espressa, non giunge, alla mia positiva critica, altro da dire se non:
Versi da Oscar!
Lo dico con tutto il cuore!
Infiniti Applausi!»
Anna Maria Scamarda (05/12/2009)

«Leggendo, praticamente ho avuto l'impressione di star a vedere la trama di un film che si snoda sullo schermo, tanta è la perfezione nello svolgimento della scena. Sei ...incredibile nell'esporre coinvolgendo così il lettore. Tu e stupenda la Poesia!»
RaggiodiSole (05/12/2009)

«Poesia di una dolcezza infinita per un addio che forse non è tale, ma solo un arrivederci
Versi che minuziosamente narrano vita vissuta e ciò che l'anima dell'autrice ha vissuto
Lui, le sue poche camice in un bagaglio posto in un anonimo pulman, il bacio dell'addio che non s'interrompe, il cuore che batte forte, le ossa che si sgretolano in una corsa affannosa per raggiungere chi si è portato via il proprio cuore...
Applausi, Giorgia, da questo grande teatro
Immensamente piaciuta ed apprezzata per come hai saputo descrivere le immagini, i sentimenti, l'emozioni vissute»
Rosy Marchettini (05/12/2009)

«Passionale, intensa, dolorosa ... è una sequenza di immagini, l'addio dal vetro dell'autobus, la corsa sulla strada per rincorrere l'ultimo saluto, l'ultimo "ti amo"... Struggenti versi molto molto toccanti. Davvero stupenda»
Rossella Gallucci (04/12/2009)

«e si racconta in questi versi d'addio ... in quelle valigie straripanti di sogni... in quegli occhi umidi di rugiada ed in quei cuori palpitanti d'amore... un addio, forse un arrivederci... ma tanto pathos! una poesia che merita una platea d'applausi! e ... le rime scelte!»
Rasimaco (04/12/2009)

   «Versi che fanno male... il destino allontana una persona cara, la pioggia sembra supplicare la sorte che cambi il percorso che ha scelto, due cuori costretti a dividersi pure se si amano ancora, l'urlo resta in gola, i volti ritratti "dietro quell'opaca orma" lasciata dai respiri... tutto ricorda una triste scena da film... molto intensa!»
DarioC 85 (04/12/2009)

«"...da incatenarti ancora", e il motore che sbuffa e che ti implora di trattenere lacrime d'addio, in quel posto di sempre che non è una stazione, non una fermata intermedia, una tappa che segna in genere la fine, ché l'inizio è diverso, pieno di discorsi e di premure. Non si levano, allora, i vetri alle finestre, sudati del torpore che si accende sulla carrozza dove salgono in cento e uno discende a cercare, chissà, con un ritorno, risposte alla domanda dentro l'animo preso dall'incanto, o in quello dove il disincanto ha spento luci e brio. Poco importa se tu sei passeggero e se rimani per strada a fare con la mano che non ripeterai, sei quello che si ferma e sta lontano dall'altro che procede in altre strade. La vita si divide»
Gesuino Curreli (04/12/2009)

«Candide immagini regalate alla fantasia che segue il racconto con ombra di rimpianto. Ognuno di noi ha nel cuore un addio o separazione che traccia l'attimo come indelebile ferita del cuore. Racconto in versi scritto in modo magistrale come sempre l'autrice sa fare.»
(04/12/2009)

«molto bella questa poesia... sembra quasi in dolcissimo film... versi che incantano e arrivano al cuor... molto, molto apprezzata»
Domenica Caponiti (04/12/2009)

«Questa poesia è un rincorrersi di immagini, in un film che sto vedendo. Due persone che si allontanano... l'una dall'altro, ma non è un addio, solo un momentaneo distacco, perché l'amore vero non muore... solo ogni tanto d'addormenta. Applauditissima poesia.»
Salvatore Ferranti (04/12/2009)

«L'incredibile e affascinante capacità descrittiva dell'autrice, fa arrivare agli occhi vivide immagini... e se ne coglie tutta la struggente emotività.
Apprezzatissima!»
Antonella Scamarda (04/12/2009)

«versi dolenti d'addio che scorrono come scene, meravigliosa anzi di più»
(04/12/2009)

«Addio d'amore, forse arrivederci... versi struggenti, che precipitano sciolti verso il vuoto del cuore. Piaciuta»
Paolo Ursaia (04/12/2009)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Giorgia Spurio ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 156 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Ali di neve (01/09/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 
E infine l’avevi riconosciuta (16/09/20)

Una proposta:
 
Grattacieli invisibili (10/08/20)

La poesia più letta:
 
Se sarò statua (30/05/10, 11260 letture)


  


Giorgia Spurio

Giorgia Spurio

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

156 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giorgia Spurio Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Addio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini
Pagine: 92 - Anno: 2010
ISBN:


Halloween 2009
Autori Vari
Poesie per Halloween
Pagine: 32 - Anno: 2009
ISBN:


San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108







Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: