Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



L'ombrellone giallo

Francesco Fabris Manini

L'ombrellone gialloL'ombrellone giallo taglia il sole a spicchi
sull'ombra delle nostre sdraio,
un fortino di sabbia segna il confine
di spazi condominiali,
ti volgi verso il cielo più del necessario,
una nuvola sosta sul tuo sguardo
accigliata come te sulla via di casa.

Francesco Fabris Manini | Poesia pubblicata il 13/03/10 | 4066 letture | 7 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Francesco Fabris ManiniPrecedente di Francesco Fabris Manini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

7 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Molto apprezzata, una stupenda poesia impeccabile nella forma,
bello lo stile!
Applausi infiniti»
Nadia Mazzocco (15/03/2010)

«che bella! Come il mare un po' imbronciata ma poi passerà poesia d'amore in versi rarefatti inchini ed applausi all'Autore»
(14/03/2010)

«versi potenti che entrano nell'animo in una giornata uggiosa. molto bellli e carichi di tanto amore che riempioni il nostro cuore di linfa vitale»
Moreno il Duca (14/03/2010)

«Versi strepitosi che sanno di mare, di caldo, di nuvoloso di "spicchi" emozionali. Indescrivibile per la bellezza e per i possibili vari livelli di interpretazione. Un canto alle soleggiate spiagge nuvolose con il vicinato accanto che si riflette su un mondo spicchiettato. Bellissima, molto piaciuta!»
Raggioluminoso (13/03/2010)

   «Brevi squarci di una giornata di mare che, nonostante qualche insignificante contrarietà, riempie di vitalità l'anima con i suoi colori ed i suoi sapori particolari
e rigeneranti...
Lirica molto apprezzata»
Silvia De Angelis (13/03/2010)

«Anche quando potremmo concederci una pausa di libertà, ci portiamo dietro le stesse paranoie e gli stessi malumori della vita quotidiana: la lotta per delimitare il territorio, le ombre altrui che invadono il nostro campo... Anche dalla natura pretendiamo che rispetti i nostri diritti, concedendoci tutto ciò che avevamo prenotato, pagando una salata caparra: guai a quella nuvola che dovesse sostare sopra i nostri sguardi più a lungo del necessario!»
Nemesis Marina Perozzi (13/03/2010)

«Un momento di relax per il nostro autore che però rimane sempre sugli attenti nel vedere quanto dintorno accade.»
Berta Biagini (13/03/2010)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Francesco Fabris Manini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 99 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Michelle (13/11/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 
A piedi scalzi (28/07/14)

Una proposta:
 
L'ultima notte dell'estate (24/04/12)

La poesia più letta:
 
Non ti ho riconosciuta (20/01/10, 7440 letture)


  


Francesco Fabris Manini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

99 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Francesco Fabris Manini Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:







Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: