Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Risveglio dall'Eden

Giorgia Spurio

Mi chiedo di te... e poi di me,
mi chiedo della nostra pelle bianca
e mi chiedo del ghiaccio
che ha scolpito i tuoi sospiri,
i tuoi occhi, i tuoi muscoli,
e poi mi chiedo di me...

Della mia insicura anima
che trema solo all’immagine
della tua voce, e trema
abbracciata al ghiaccio
che ha disegnato il tuo corpo.

- Mi chiedo di te... e poi di me -
Mi chiedo delle mie parole
che non dirò – a te – mai
le pronuncerò, silenti pitture
per memorizzare la tua gentilezza,
una dolcezza presto fantasma,
per catturare un ricordo
che incatena il sole alle nuvole
ed infine dietro alle catene
che la pioggia lega in corde
d’acqua e ferro per la terra.

Dimenticheremo presto
un sogno nemmeno vissuto,
dimenticheremo presto
uno dell’altra la luce
e riporremo nel nostro baule
solo il buio.

Mi chiedo di te...
Chissà cosa la neve
mi ha tracciato sulla pupilla,
cosa mi avesse donato
nella culla, lei madrina
che dubita del giorno
e di ciò che si manifesta senza paura.

Mi chiedo di me,
cosa il ghiaccio
patrigno di muschi
e di una luna pura e fredda,
il gelo che pulsa lento
come l’apnea, l’infarto
delle sinapsi, un azzurro piatto
come nella piscina la sua fedele
leggera acqua, cosa avesse mai
delineato su ogni angolo
pensiero o corpo,
- il tuo corpo -.

E il ghiaccio nelle viscere,
in un inferno di paranoie a rogo
e di paralisi mascherate in incanto,
si svela tra le stoffe, assenza
presenza tra le sigarette non fumate.

E la neve si scioglie
in un battesimo di fiori:
il paradiso che si sveglia
tra lacrime e cristalli.
Risveglio dall'Eden

Giorgia Spurio | Poesia pubblicata il 05/08/16 | 2639 letture | 1 commenti |

Nota dell'autore:

«Image: Art of Beatriz Martin Vidal»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giorgia SpurioPrecedente di Giorgia Spurio >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«nell'immaginario collettivo la neve riporta a una purezza incontaminata, si associa all'aria pura delle alte vette e se ne sente quasi la frescura, solo a parlarne, ché il desiderio implode dentro la mente. Questa immagine l'autrice associa, credo, a un amore, a quell'amore, all'amore che rimane eterno dentro i suoi pensieri, come ogni vero amore. Splendide le immagini e la metafora ovviamente»
Merlino (12/08/2016)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Giorgia Spurio ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 156 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Ali di neve (01/09/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 
E infine l’avevi riconosciuta (16/09/20)

Una proposta:
 
Grattacieli invisibili (10/08/20)

La poesia più letta:
 
Se sarò statua (30/05/10, 11260 letture)


  


Giorgia Spurio

Giorgia Spurio

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

156 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giorgia Spurio Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Addio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini
Pagine: 92 - Anno: 2010
ISBN:


Halloween 2009
Autori Vari
Poesie per Halloween
Pagine: 32 - Anno: 2009
ISBN:


San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108







Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: