Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Ha scoperto l’amore a cinquant’anni

sergio garbellini

“Mi spiace, ma non può più fare figli,
ne va della sua vita e del bambino,
è questo il più sincero dei consigli,
mi creda, non prevarichi il destino!

Signora non è poi la fin del mondo,
ha già tre figli, deve rassegnarsi,
il suo addome non è più fecondo,
a cinquant’anni non può ribellarsi! ”

Così parlò l’insigne professore,
ma Kadja gli rispose assai sommessa:
“Le spiego, il mio abietto genitore,
quand’ero un’inesperta studentessa,

a soli tredici anni mi ha venduta
a un ricco possidente della zona,
son diventata moglie e son caduta
in depressione. Con quella persona,

che m’imponeva a consumare il sesso,
costretta a partorire tre bambini
da misera fantesca in suo possesso,
è stato il più meschino dei destini!

Non c’è mai stato il minimo rapporto
avvalorato al cuore e al sentimento,
è stato un matrimonio assai contorto,
nel quale non provavo che sgomento!

Tre anni fa quell’uomo è deceduto
in Pàkistan, per colpa della guerra
e siam fuggiti in modo risoluto
sbarcando tutti sulla vostra terra!

E qui in Italia, senza alcun sostegno,
ho avuto la fortuna d’incontrare
un uomo buono, ricco di contegno
che m’ha aiutata per continuare

a vivere coi figli, soprattutto,
e m’ha trattata sempre con rispetto,
il cuore mio, che era assai distrutto,
l’ha risvegliato col suo dolce affetto!

Ci siamo innamorati piano piano
ed ora c’è qualcosa d’importante
nel nostro cuore, mano nella mano,
è il sogno d’un futuro emozionante!

L’amore non l’avevo mai provato
ed or mi sembra quasi d’impazzire
e per questo motivo ho caldeggiato
di dargli un figlio al fin di risarcire

la sua bontà per quanto sta facendo
con gentilezza per la mia famiglia,
sarebbe stato un premio assai stupendo
da farlo tripudiar di meraviglia!

Invece c’è un verdetto negativo,
speravo in un miracolo divino,
purtroppo il ventre non è più attivo,
volevo tanto dargli un bel bambino! ”

Vedendola abbattuta il professore
le disse: “E’ una cosa naturale,
può sempre ringraziarlo con l’amore,
la donna si sa rendere speciale

con gesti affettuosi, simpatia
e se gli resta accanto fedelmente
e gestirete il tutto in sintonia,
sarete assai felici, dolcemente.

Non ne faccia una colpa, torni a casa
e quando lui ritorna stanco morto,
si comporti da femmina pervasa
d’amore ad ogni istante del rapporto! ”

La donna ringraziò il professore
per il suo aplòmb di vero gentiluomo
e corse a casa con la gioia in cuore
per vivere l’amore col suo uomo.

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 12/04/18 | 195 letture | 1 commenti |

Nota dell'autore:

«NB.: I nomi dei personaggi e la vicenda suesposta sono frutto della mia fantasia, pertanto ogni riferimento a persone o cose, deve ritenersi del tutto casuale.
In questi ultimi anni, con l’invasione di tanta gente disperata fuggita dalla guerra, si viene a conoscenza di storie che possono sembrare inverosimili per noi italiani, mentre e purtroppo sono cosa normale in tanti altri paesi del globo. La miseria porta a situazioni disumane e umilianti, ma il mondo, in generale, non si interessa mai di nulla.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Come sempre, il nostro bravo Autore, per mezzo dei suoi versi giornalieri, oggi ci racconta una storia che, come giustamente spiega nella sua nota, possono essere più che vere, storie che nascono dalla convivenza delle razze in tutto il mondo. Molto bella e apprezzata.»
Franca Merighi (12/04/2018)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 320 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Con l’amore si vince l’insicurezza (14/08/18)

Una proposta:
 
Non voleva sentire proposte d’amore (12/08/18)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 7429 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

320 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: