Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Come due bambini

carla vercelli

Come due bambiniSe ti avessi conosciuto da ragazzina
come altri, t’avrei idealizzato
in qualche poesia
ma tu sei quello
che inventa e annichilisce primavere.

In un giorno inaspettato
tra male di vivere e voglia d’amore
come due bambini
abbiamo avuto anche noi prati dove giocare

e in stanze che non ci conoscono
il tuo corpo nel mio
ha la fuggevolezza delle parole
che non oso fermare

lasciando loro la scelta
-uno spiraglio di eternità, nascosta.

Tu sei la carezza più dolce
che non ho ancora riposta-
e l’amore più amaro
come quando si nasce
da un fiore sull’asfalto,
dall’inchiostro

senza avere un passato
si sboccia di soprassalto
tra male di vivere e voglia d’amore
e poi si muore. E nulla è più nostro,
non lo è mai stato.

carla vercelli | Poesia pubblicata il 10/05/18 | 779 letture | 3 commenti |

Nota dell'autore:

«L’immagine è dell’autrice, "Amorini su un prato", olio su cartone telato.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di carla vercelliPrecedente di carla vercelli >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

3 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Un amore sofferto, il rimpianto di non conoscersi a fondo. Un’amore che coinvolge totalmente, un amore che si distrugge e si rigenera nella passione dei sensi “in stanze che non ci conoscono”. Un rapporto simile a un fiume di parole/emozioni inarrestabili che l’autrice, comunque, non ha il coraggio di fermare per paura che finisca. Una vena di tristezza nella bellissima chiusa dove si coglie tutto il dolore per ciò che non è mai stato. Bella poesia, racconto di un grande amore che non ha mantenuto le promesse. Si percepisce una profonda interiorità. complimenti.»
Giorgio Andreato (11/05/2018)

«Un riandare in antica memoria, con le sensazioni d’amore che si evolvono
e coinvolgono.
Il ricordare l’altro in un amore infinito che commuove.
Versi mirabili che rendono il vero significato della vita.
Molto apprezzata!»
Eolo (10/05/2018)

   «Una magnifica poesia d’amore molto ricca di spunti interessanti con versi suadenti e molto piacevoli. Ho apprezzato molto anche la chiusa che pone fine molto bene a tutto il componimento. Complimenti.»
Umberto De Vita (10/05/2018)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

carla vercelli ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 106 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
L’attesa (12/04/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 
La prima volta che lo dicesti (16/02/20)

Una proposta:
 
Due usignoli (07/06/19)

La poesia più letta:
 
L’attesa (12/04/10, 7078 letture)


  


carla vercelli

carla vercelli

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

106 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

carla vercelli Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: