Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Il pensiero di te mi tiene desta

Rosetta Sacchi

Il pensiero di te mi tiene desta
Il pensiero di te mi tiene desta
nelle ore di malinconia
mentre d’intorno è uno sciame di colori
e mille suoni concordano e si esaltano
nell’anima affusolata del silenzio

Sono una canna dentro una palude
un abisso da riempire e il verbo tuo
torna spesso ad eco dal recente
movimento delle labbra che m’incanta
senza che ogni sillaba io comprenda

Il pensiero di te mi ronza attorno
nel capriccio della chioma e della mente
chiude sipari inutili apre orizzonti
dove miraggi diventano reali
annullando tra di noi ogni distanza
di fisico confine o pregiudizio
di desiderio talvolta mal’espresso
che di un pelo potrebbe fare un trave
se l’orgoglio edificasse un muro...

Ma il pensiero di te è quel legame
di carne di sangue di sudore
per un percorso che non sappiamo dove
ma fissa un traguardo ed ogni volta
la meta è amena perché noi siamo insieme

Il pensiero di te è una speranza
che trova cieli nella coltre scura
e non attende che una scia di luce
precipiti nel fondo per appagare
un desiderio pronunciato muto
Sogna un amore libero ed infinito...
Il firmamento sopra il capo chino

Rosetta Sacchi | Poesia pubblicata il 16/08/18 | 308 letture | 1 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:


Espressione artistica della sofferenza, dell’ardore amoroso, del tendere ad un punto dell’orizzonte, da non trascurare poi la parte intima della lirica che è il fulcro dell’intera composizione. Il verseggiare è come (Dedalus)

sempre limpido senza tentennamenti, sciolto e scevro da qualsiasi forma di tendenza, non le solite frasi fatte o luoghi comuni che ormai dilagano trasformando la poesia in gioco a rimpiattino da blog con sospiri (Dedalus)

e lacrimucce spaccacuori. Potrei pensare che in questi versi la poetessa stravolge il suo pensiero, quasi sempre tendente alla negatività, facendo una inversione ad U e andando ad una forma nuova che dal colore (Dedalus)

grigio fumo di Londra vira al verde intenso dei colori della ubertuosa Irlanda: la Speranza. (Dedalus)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«come si fa a non innamorarsi dopo una tale dichiarazione d’amore...»
D’Urso Marino (16/08/2018)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Rosetta Sacchi ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 563 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Taci (06/07/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Parlo ancora d’amore (18/11/18)

Una proposta:
 
Duole persino la carne (17/11/18)

La poesia più letta:
 
Questo silenzio (14/07/11, 7435 letture)


  


Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

563 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosetta Sacchi Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: