Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Un imbarazzante scherzo del destino

sergio garbellini

“T’ho presentato il mio fidanzato
e sei rimasta fredda, imbambolata,
lo sguardo fisso, senza una parola,
sembravi come scossa, spaventata!

Che t’è successo mamma, non ti piace?
Eppure è un validissimo ragazzo,
lui c’è rimasto male per la scena,
l’hai messo veramente in imbarazzo! ”

Così le disse Barbara alla madre,
la quale era rimasta assai sorpresa
vedendo il fidanzato di sua figlia ...,
quel viso l’ha lasciata alquanto tesa!

Assomigliava al suo più grande amore,
il primo uomo che l’ha deflorata,
ma lei lo amava tanto, alla follia,
in seguito però ... l’ha abbandonata!

Ma non poteva dirlo alla figliola,
son quei segreti intimi e morali
che ogni donna cela dentro al cuore
per dei motivi alquanto personali.

...Quel giovane era proprio tale e quale
a Marco, il suo primo, grande amore,
la stessa faccia, gli occhi e l’espressioni
muovevan sensazioni nel suo cuore.

Guardò la figlia e le disse: “Scusa,
non mi sentivo bene in quel momento,
lo sai che soffro di pressione bassa
ed ho patito un forte appannamento! ”

La figlia le rispose: “T’è passato?
Peccato, perché c’è rimasto male,
desiderava far la conoscenza
con una madre molto originale,

perché gli parlo in termini osannanti
che ho la madre più speciale al mondo,
in quanto sei divina, bella, buona,
e io ti amo in modo assai profondo! ”

La madre l’ascoltava compiaciuta,
sapeva già che in seno alla famiglia
poteva ben contare sull’amore
del coniuge e l’affetto della figlia!

Però in questa strana circostanza
doveva mantenere un certo aspetto ...,
perché sua figlia s’era innamorata
di quel ragazzo ch’era assai perfetto

a Marco, il primo vero, grande amore,
rispose: “Il tuo ragazzo? Sì, mi piace,
dev’essere simpatico, gentile,
per quello ch’è successo mi dispiace!

In seguito faremo conoscenza,
però potresti dirmi il suo cognome?”
La figlia le rispose: “Monticelli”.
Appena che la madre udì quel nome

fu presa da un’angoscia spaventosa.
Pensò: “Allora non mi son sbagliata,
è proprio figlio a Marco quel ragazzo,
ma che coincidenza inaspettata! ”

La figlia aggiunse: “Che succede mamma?
Un’altra crisi di pressione bassa?”
La donna le rispose: “Non è nulla,
non ti preoccupar fra poco passa! ”

Però nella sua mente già vedeva
l’incontro con quegli altri genitori ...
e l’impatto con Marco faccia a faccia,
le avrebbe generato dei timori!

Ma lei desiderava quel momento,
perché fu Marco il suo primo amore,
a trasformarla da ragazza a donna
facendole provar la scossa al cuore!

Baciò la figlia per rasserenarla,
però il segreto se lo tenne stretto,
cercava di restare rilassata,
ma l’emozione s’agitava in petto!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 07/10/19 | 251 letture | 1 commenti |

Nota dell'autore:

«NB.: I nomi dei personaggi e la vicenda suesposta sono frutto della mia fantasia, pertanto ogni riferimenti a persone o cose, deve ritenersi del tutto casuale.
Nella vita ci sono sempre delle sorprese, belle o brutte, in questa trama la madre della ragazza è stata risvegliata da un vecchio ricordo di gioventù dove il padre del fidanzato della figlia altri non era che il suo primo amore, che poi l’ha lasciata. In questi casi il cuore comincia a palpitare per l’emozione nel rivedere l’uomo di tanti anni fa e per il fatto che la figlia avesse scelto proprio suo figlio. Uno strano destino.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Coinvolgente lirica che cattura l’attenzione e la curiosità del lettore dall’inizio alla fine. Apprezzatissima poesia, come sempre.»
Danilo Tropeano (07/10/2019)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 483 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ma tu mi puoi baciare quando vuoi (06/12/19)

Una proposta:
 
Una ragazza esageratamente meticolosa (01/12/19)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 9546 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

483 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: