Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Il destino

Rosario Salvatore Di Modica

A volte irriducibile avversario
tal altra carezzevole e materno.
Soggetti a te gli dei ed i mortali
e ai tuoi capricci spesso incomprensibili,

alle tue traiettorie imprevedibili
più leste dello sbattere delle ali
nell’infinito niente dell’eterno:
e al giusto e al rio dispensi il suo salario.

O sei silente, oppure gran fracasso,
tanto aggressivo o già serpiginoso;
è tutto scritto e tutto disegnato

dalla tua mano, sì crudele Fato.
Lo so; pur ribellarmi giammai oso:
il fiume scorre sempre verso il basso.

-

Il fiume scorre sempre verso il basso?
Per il passato più non posso nulla;
si è persa l’acqua che ha ingrossato il mare.
Ma da quest’oggi e ancora, nel domani,

ne devierò il tragitto, con le mani,
nutrendo queste piante a me sì care
e il clerodendro sulla terra brulla:
nella penombra, senza fare chiasso,

ché sono uomo! E sfido anche te, Morte,
offrendo il petto ad ogni avversità;
e tu Destino, temimi, tu stesso,

ché innanzi a me ti voglio genuflesso,
piegando a mio diletto la realtà:
e guarderò nel viso la mia sorte.
-
E guarderò nel viso la mia sorte,
ed essa avrà dolcissime sembianze;
il crine riccio e gli occhi luminosi,
ed in fattezze ingenue di bambina

la lucida scaltrezza da faina.
E dalla vista invano mi nascosi,
lo volle il Fato, e vane le speranze;
che ti amo non bisbiglio ma urlo forte,

e mi dibatto avvinto in una rete
di amore, forte e dura come il cuoio,
e più mi muovo e più ne resto preso.

E qui di fronte a te sono indifeso,
percorro a grandi passi il corridoio
che porta alle più gelide segrete.

Rosario Salvatore Di Modica | Poesia pubblicata il 11/10/19 | 151 letture | 1 commenti |

Nota dell'autore:

«corona di sonetti speculari»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosario Salvatore Di ModicaPrecedente di Rosario Salvatore Di Modica >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«A parte il contenuto, rassegnato e fiero allo stesso tempo, ho molto ammirato, in questi tre sonetti sul destino, la forma, con rime speculari, o inverse. E’ un genere che ho sperimentato anch’io più volte, ma soltanto con un paio di quartine: riuscire a fare così ben tre sonetti (e per giunta sullo stesso, piuttosto scomodo argomento) denota delle capacità poetiche davvero superiori, davanti alle quali non c’è che da togliersi il cappello!»
Antonio Terracciano (11/10/2019)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Rosario Salvatore Di Modica ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 50 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
L’istante (23/12/18)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il rubinetto (14/11/19)

Una proposta:
 
Il colore dei sogni (07/11/19)

La poesia più letta:
 
Il primo bacio (27/12/18, 904 letture)


  


Rosario Salvatore Di Modica

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

50 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: