Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Se il letto è vuoto, la notte è triste

sergio garbellini

Una volta nella vita
vorrei vivere in un sogno,
dove tutto è fantasia
contornata di poesia.

Una volta nella vita
vorrei avere un’avventura
per provare un’emozione
ed un fuoco di passione.

Donne, donne, sono pronto,
disponibile per voi!
Su, venite a casa mia
per “giocare” alla follia!

Da tre anni e qualche mese
son caduto in astinenza
e mi manca una ragazza
che mi abbraccia e mi sollazza!

Son d’altezza un metro e ottanta,
ho dei muscoli possenti,
il mio fisico ha un sapore
che vi invita a far l’amore.

Sono qui che sto aspettando
ed è pronto pure il letto ...,
ma non vedo mai nessuna ...,
... me ne basta solo una!

M’hanno detto che nel mondo
ci son tre miliardi e mezzo
di bellezze seducenti ...,
chissà quanti appagamenti!

Son disposto a tutte l’ore
con le bionde e con le brune,
su, ragazze che aspettate?
Passa il tempo e v’invecchiate!

Non lasciate rovinare
questo corpo statuario,
su, gettate l’indolenza
ed agite in conseguenza!

Sto piangendo, sono solo,
ma che cosa devo fare
per convincervi ad amare
questo uomo ultra- stellare ...?

Vado a letto, sono stanco ...,
la passione va in declino,
altra notte andata in bianco ...!
...Tutta colpa del destino!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 07/02/20 | 196 letture |

Nota dell'autore:

«Qualche volta nella vita ci si sente soli e proprio in quei momenti si desidera ancora più la compagnia di un partner per vivere momenti d’amore indimenticabili, la fantasia stuzzica ancor più il cuore proprio a causa della solitudine che appesantisce il suo peso e l’amarezza di non poter condividere quella passione che tormenta l’animo. Se il letto resta vuoto si sente la mancanza di un partner compiacente a dividere lo stesso desiderio con grande passione.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 534 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Un furto organizzato dal destino? (29/03/20)

Una proposta:
 
Analizzando l’amore nella vita attuale (16/03/20)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 10282 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

534 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: