Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Brillano le luci

massimo turbi

Brillano le luci
dell primo mattino
sulle ombre rapite
dei miei occhi stanchi
colmi di malinconie infantili

Le nebbie ancora assopite
mi seducono di stupore
fra le canne bagnate di rugiada
lungo i fossi rigogliosi
di fuscelli d ‘acqua fresca

Ascolto da lontano
lo stridire di rotaie lungo i binari
cammino intorno ai ricordi
intrise nella sofferenza della carne
che langue ai bordi della linea di confine

Il garrire di rondini
nei sotto tetti restaurati a festa
ridona la fanciullezza negata
nel paesino dimenticato
su gl’ irti colli romagnoli

Apro le persiane scrostate dal tempo
sui prati affrescati dal silenzio
mio madre mi accoglie con un bacio
accarezzando i ciuffi spettinati
dal sonno profondo

le sorrido con ardore amoroso
le dissi ben tornata mamma
non sei mai andata via dal mio cuore
In paradiso non ti hanno voluta
sposa dal cuore apice d ‘armonia

sei tornata nella mia anima
dimorando per sempre
vicino alla mia mano
che ti cerca in ogni infinito ardore
profumata di primavera gioiosa

massimo turbi | Poesia pubblicata il 08/04/20 | 234 letture | 1 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di massimo turbiPrecedente di massimo turbi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Le poesie di questo autore mi riempiono sempre di meraviglia per l’espressività dei versi, per le immagini che trasportano chi legge nel mondo del Poeta.
Leggendo i versi mi sembra di vedere le luci del mattino e le nebbie che ancora devono dissolversi. Ascolto il garrire delle rondini e poi... vedo i prati del piccolo paese della Romagna e infine la figura della madre che bacia il figlio ritornato fanciullo. Sono ricordi rimasti indelebilmente nel cuore, sono immagini di vita che mai saranno obliate.»
Sara Acireale (08/04/2020)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

massimo turbi ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 447 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Il tuo sorriso (30/05/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Bramai poesie amorose (01/06/20)

Una proposta:
 
L’amore ti rese felice veramente (21/04/20)

La poesia più letta:
 
Mille baci profumati (06/05/13, 9384 letture)


  


massimo turbi

massimo turbi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

447 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

massimo turbi Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: