Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Con te

Giuseppe Mauro Maschiella

Con teCon te ho raccolto
petali ed orizzonti
sorrisi e nuovi sguardi
nei rossi tramonti,
con te in prati e parchi
mano nella mano,
con te stretti fino a farci male
quando facevamo l’amore
e ti sentivo vibrare.
Mentre toccavo il cielo con un dito
in te moriva la rossa rosa dell’amore
e come fiore appassito
diventò il mio cuore.

Mi portasti gioia e riso
felicità e sorriso,
rammentavo i felici tempi
con dolore e lacrime cocenti.
Non moriva la speranza
d’una falsa partenza,
sempre tornavi nei miei sogni
e cullavi le mie notti.
Son state notti molto dure
e senza luce il giorno
denso di ansie e di paure
nell’attesa del tuo ritorno.
Il tuo amore era ancor un sussurro
che tesseva trame d’azzurro
era quel male da morire
che mi gettasti dentro al cuore,
tu ultima a chiamarmi amore.

Con te di nuovo vele al vento
verso mari con ricchi fondali
resteremo noi due a vincere il tempo
forti nell’anima inseparabili e uguali.
Ma sbrigati amore se vuoi tornare
non sto qui ad aspettare
anche se con lo sguardo perduto
ancor nel cuore ti ho trattenuto.
Perché ora
una strana quiete in me dimora,
la rossa rosa più non m’emoziona
e quando il giorno a sera si scolora
non odo più le parole della canzone
promessa un tempo, d’una nuova aurora
e a rotta cieca guido il mio timone.

Giuseppe Mauro Maschiella | Poesia pubblicata il 13/06/20 | 542 letture | 5 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giuseppe Mauro MaschiellaPrecedente di Giuseppe Mauro Maschiella >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

5 commenti degli altri autori a questa poesia:

«L’amore può donare emozioni grandi ma può anche lasciare ferite inguaribili, poi quando ti lacera il cuore, con il passare del tempo ti senti intorpidito e anche quello che prima ti provocava emozione, ti lascia indifferente... tutto si scolora e muta ai nostri occhi, anche la nostra capacità di amare. Profonda poesia»
Rosanna Peruzzi (28/06/2020)

«Versi bellissimi, intensi e profondamente vissuti. L’amore spesso è rosa ma a volte anche spine, di frequente sa essere gioia, sogno e incanto, ma a volte anche tristezza, incubo e disincanto. Forse è anche questa è la bellezza e l’irripetibile unicità di questo straordinario sentimento. Il cuore conosce l’altalena dell’amore e sa che ad ogni addio potrà seguire un nuovo inizio, con un nuovo e frenetico palpitare. Complimenti al poeta per la bellezza dei versi, molto apprezzata la loro sincerità e la loro spontaneità. Un meritato plauso! Vedrai che...»
Michelangelo La Rocca (15/06/2020)

«Quell’amore importante, che lascia una significativa e accesa
impronta nel profondo, lacera profondamente l’anima, nella
inaspettata assenza, tramutata in dolore nel tempo che va...
Versi apprezzati»
Silvia De Angelis (14/06/2020)

   «L’amore vero lascia cicatrici... ferite che il tempo non riesce a curare. Quando si è vissuto intensamente un amore, nulla potrà scalfire le emozioni di ieri... quelle sensazioni piacevoli che adesso mancano e rattristano un anima malinconica che non riesce a dimenticare. La tristezza è normale quando s’impossessa di un cuore che ha creduto all’amore... la tristezza è sempre figlia di un sentimento nobile che l’ha preceduta... in questo caso il sentimento provato per una donna importantissima.
La strofa finale fa pensare alla rassegnazione... fa pensare ad una storia finita del tutto... ma non credo a questo. La nostalgia è palpabile... secondo me, l’amore è ancora vivo.
Versi che coinvolgono»
Giacomo Scimonelli (14/06/2020)

«Quando il dolore non appassisce e come fiore fiorisce, quanto male fa...
versi emozionanti, plauso poeta!»
Marinella Fois (13/06/2020)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Giuseppe Mauro Maschiella ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 34 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Cosi io ti amo (12/02/19)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Mi guardi (18/01/21)

Una proposta:
 
Troppo tardi (15/01/21)

La poesia più letta:
 
Cosi io ti amo (12/02/19, 3061 letture)


  


Giuseppe Mauro Maschiella

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

34 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giuseppe Mauro Maschiella Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: