Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Silenzi diurni, desideri notturni

Vito Marco Giuseppe

Silenzi diurni, desideri notturni
Non temer delle confidenze che mi fai,
come ben sai non ne approfitterò mai.
Anch’io ti desidero, anch’io ti sogno,
il giorno ti penso e la notte ti voglio.
Penso sempre di noi insieme
sulle sponde di un antico fiume,
tra carezze e abbracci, sussurri e silenzi.
Il tempo ci ha scolpito,
l’esperienza ci ha forgiato
ma l’amor terreno ancor ci ha tradito.

Siamo gocce di pioggia o lacrime del cielo?
E dal nostro silenzio c’è molto da imparare,
è una giostra di dolori, un vortice di pensieri
capace di zittire anche l’urlo dei nostri cuori.

Non importa se il destino ci vuole lontani
e se il nostro oggi sarà un eterno domani,
quel che conta è sentirsi vicini,
chiudere gli occhi e stringersi le mani.
È come un treno che tarda ad arrivare
questo desio che si vuole esaudire.
E nel cuor della notte sento il tuo respiro
mentre stringo il cuscino per sentirti vicino.
Lasciami sognare, lasciami volare,
planando nei tuoi pensieri senza far rumore.

Lo sento il tuo pensiero,
com’è dolce il tuo sospiro!
Qual è il segreto per amarti all’infinito?
Sei l’anima più bella che abbia mai incontrato.

Vito Marco Giuseppe | Poesia pubblicata il 05/07/20 | 220 letture | 1 commenti |

Nota dell'autore:

«Ogni riferimento a fatti, luoghi, cose e persone è puramente casuale.
Eventuali allusioni, avvenimenti o nomi presenti nel testo sono da considerarsi frutto di fantasia e non corrispondenti a persone realmente esistenti o fatti realmente accaduti.
La poesia è del tutto originale e priva di contenuto facente parte di altre opere, scritta nel pieno rispetto del regolamento del sito \\\\\\\"Scrivere\\\\\\\" in base alla legge sul Copyright e Diritto d’autore del 22 aprile 1941, n. 633 (GU. n. 166 del 16 luglio 1941)
con le modifiche introdotte dalla legge 22 maggio 2004, n. 128.
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Vito Marco Giuseppe >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Una lirica veramente bella e molto dolce, piaciuta ed apprezzata tanto.»
Ela Gentile (06/07/2020)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Vito Marco Giuseppe ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 38 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Incessabile pensiero (01/05/17)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Silenzi diurni, desideri notturni (05/07/20)

Una proposta:
 
E ancor ti vedo, ancor ti sento (16/11/19)

La poesia più letta:
 
Il pianto di un fiore (29/01/18, 2744 letture)


  


Vito Marco Giuseppe

Vito Marco Giuseppe

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

38 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Vito Marco Giuseppe Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: