Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



"Una fata"

Stefano Drakul Canepa

"Una fata"
Da quella sera
non ho più baciato
una fata perché le labbra
erano veleno

Rosse di cielo al tramonto
e calde come il sangue
nelle notti d’amore
infinite di sogno

Non ho più sfiorato
una dea perché la pelle
bruciava come fuoco
e il cuore batteva

Come se volesse scoppiare
in mille grani
da respirare piano
mentre l’inferno si apriva

Nel dolore del mondo.

Stefano Drakul Canepa | Poesia pubblicata il 09/07/20 | 154 letture |

Nota dell'autore:

«Immagine: despondency_by_nataliadrepina»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Stefano Drakul CanepaPrecedente di Stefano Drakul Canepa >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Stefano Drakul Canepa ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 433 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
"Dimenticami pure" (16/06/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 
"Sfidata dal vento" (03/08/20)

Una proposta:
 
"Consumati di sera" (01/08/20)

La poesia più letta:
 
"Dimenticami pure" (16/06/11, 10815 letture)


  


Stefano Drakul Canepa

Stefano Drakul Canepa

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

433 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Stefano Drakul Canepa Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: