Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



La rivalsa di un marito contestato

sergio garbellini

“Marcello sto lavando i pavimenti,
m’arrivi dal fornaio e compri il pane?
Ed approfitto che tu scendi in strada
così mi porti pure a spasso il cane! ”

Così gridò la moglie indaffarata.
Il coniuge discese per le scale
tenendo tra le braccia il barboncino
e lo portò al parco comunale

per farlo un po’ girare in mezzo ai viali,
ma mentre stava attento ad osservare
il suo animale correre felice,
in fondo a un viale vide passeggiare

un’avvenente, splendida ragazza,
teneva al suo guinzaglio un cagnolino,
anch’esso un barboncino tutto nero
che assomigliava in modo genuino

al suo e in quel momento le bestiole,
fissandosi in un modo baldanzoso,
pian piano si trovaron muso a muso
mostrando il gradimento più festoso.

...I cani gareggiavano fra loro,
Marcello nel frattempo dialogava
con quell’affascinante signorina
che con la grazia lo sollecitava

al fine di conoscer la condotta
dell’altro barboncino dentro casa,
ma in verità lui non ci stava dietro
e lei non si ritenne persuasa ...

Per togliersi da quella situazione
Marcello disse: “Scusi signorina,
le devo chieder proprio un gran favore,
ma se non compro il pane stamattina

al mio ritorno c’è la ramanzina,
le lascio il cane e vado dal fornaio,
se non c’è gente cerco di far presto,
le lascio pure qui il mio guinzaglio! ”

... Marcello ritornò con una busta,
sorrise e ringraziò la signorina
che gli riconsegnò il suo guinzaglio
e poi con una mossa repentina
.
gli diede una bacio casto sulla guancia
dicendo: “Grazie per la compagnia,
la sua spiccata, enorme tenerezza
m’ha fatto ritrovare l’armonia! ”

Così dicendo poi s’è allontanata
con l’altro barboncino tutto nero ...,
Marcello si sentì emozionato ...,
un gesto veramente lusinghiero!

Però una volta ritornato a casa
il barboncino prese ad abbaiare ...,
la moglie incominciava a spazientirsi
lo prese per poterlo far calmare ...,

ma quello reagì con gran violenza!
Lo rigirò e lo guardò più sotto ...,
...un barboncino femmina! Che guaio!
Chiamò Marcello pronta ad un rimbrotto.

“Ma cosa hai combinato stamattina?
Dov’è finito il nostro barboncino?
Rimani sempre il solito imbranato,
rivoglio il mio bonario cagnolino! ”

Il coniuge, sorpreso, le rispose:
“S’è femmina farà degli esemplari! ”
Ma replicò la donna: “Che cretino!
Sei proprio il più somaro dei somari!

Ma di portare ancora a spasso il cane
non te lo chiederò, puoi star tranquillo,
ci tengo troppo al mio barboncino,
sennò mi torni ... con un coccodrillo! ”

Marcello il giorno dopo andò al parco
e vide la ragazza col suo cane,
sorrisero e lei disse: “Scusi tanto
ho combinato un intrigo immane,

perché volevo rivederla ancora,
mi piace l’espressione del suo viso! ”
E poi per ottenere il suo perdono ...
gli diede un bacio in bocca ... condiviso!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 03/09/20 | 89 letture | 1 commenti |

Nota dell'autore:

«Nella vita mai dire mai, l’amore si può incontrare nei modi più svariati, qui l’incontro c’è stato dentro un parco comunale con una bellissima ragazza e il motivo sono stati due barboncini, ma l’importante è che tra i due personaggi è nata subito la simpatia e se son rose ..., lui ha trovato finalmente un po’ di pace con una donna, visto che la consorte era solo un’eterna brontolona che non lo teneva nella più minima considerazione.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

1 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Quando si leggono i versi dell’autore sembra sempre di vivere in un film, talmente la trama cattura, curiosi di vedere come va a finire - anche quando parlano di fatti realmente accaduti, tristi o meno non possiamo lasciare la lettura a metà. La fantasia è qualcosa che ogni volta stupisce.»
Berta Biagini (03/09/2020)

  
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 609 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Una carrellata di risvolti sull’amore (30/10/20)

Una proposta:
 
Un sospetto danneggiava il loro amore (29/10/20)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 11135 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

609 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: