Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Non mi mettere più le mani addosso!

sergio garbellini

“Non mi mettere più le mani addosso,
la troppa confidenza dà alla testa,
non siamo fidanzati, siamo amici,
se non la smetti scoppia la tempesta! ”

Così gli disse Deborah a Fabrizio,
il quale ci rimase molto male,
non s’aspettava questa ribellione
e si sentì ... offeso nel morale.

Rispose: “T’ho toccata sulla spalla,
non t’ho palpato gli intimi attributi
e non mi spiego questa tua risposta
con disappunti alquanto risoluti!

Va bene, prendo nota della cosa,
la prossima occasione sarà quella
che ti dimostrerò la mia fermezza
e scusa tanto, splendida donzella! ”

Fabrizio da quel giorno cercò sempre
d’eludere qualsiasi riscontro
con Deborah per evitar fastidi
e rimaner lontano dallo scontro.

Passarono dei mesi ed il destino
divise i due ragazzi per motivi
di razionalità lavorativa,
gl’incontri risultavano passivi.

Fabrizio ... intraprese la carriera
di medico- chirurgo all’ospedale,
impegno assunto con un grande zelo
per una realtà professionale.

E nel frattempo Deborah aspirava
a diventar cantante di successo,
le varie esibizioni nei concerti
piacevano, al suo pubblico, all’eccesso.

L’imprenditore s’era innamorato
e Deborah l’aveva percepito,
cercava di sottrarsi alla pressione,
però ogni rifiuto era sgradito

ed alla fine accettò l’amore,
in breve si sposarono. Una sera
tornando a casa dopo aver cenato,
si scatenò un’infida bufera,

la macchina sbandò ad una curva
andandosi a schiantare contro un muro,
per l’uomo la frattura delle gambe,
per Deborah l’impatto fu più duro!

Portata in ambulanza all’ospedale
d’urgenza entrò in sala chirurgia,
in stato d’incoscienza, con ferite
in varie parti, con l’emorragia

in basso e quale scherzo del destino
fu proprio lui, Fabrizio, ad operarla
ed ordinò a tutti gli infermieri
di stare giorno e notte a controllarla.

Durante una sua visita al mattino,
notò che lei si stava risvegliando,
pregò la caposala d’accudirla
in modo molto attento, venerando

e quando fu in procinto di parlare
Fabrizio con la massima accortezza
le disse dell’aborto provocato
in seguito allo scontro, l’amarezza

fu poi smaltita nel saper che il partner
aveva riportato una frattura
agli arti, lei sorrise rincuorata.
Guardò Fabrizio, quindi con premura

gli disse: “Scusa per lo scatto d’ira
che feci quella sera, ero nervosa! ”
Fabrizio le rispose: “Mi vietasti
persino di sfiorarti, eri rabbiosa!

Stavolta t’ho toccata pure in basso,
durante l’intervento in chirurgia ...,
per tamponar la grave emorragia ...!”
...E lei lo ringraziò con simpatia!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 26/11/20 | 160 letture |

Nota dell'autore:

«A volte la vita ci porta a comportarci male con gli amici, per poi accorgersi che il destino ci riporta indietro nel tempo tramite un incontro in circostanze drammatiche, e qui si rincontrano dentro l’ospedale in ruoli ben diversi, e il chiarimento era necessario per lei che lo aveva trattato veramente male. Tutti i nodi arrivano al pettine e alla fine lui ha potuto toccarla in tutte le parti del corpo durante l’intervento chirurgico a dimostrazione che il tempo è galantuomo.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 646 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il silenzio arreca danno all’amore (24/01/21)

Una proposta:
 
Quello sconosciuto mi faceva paura (20/01/21)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 11497 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

646 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: