Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Come fiori

Alberto De Matteis

Come fiori eravamo a primavera,
rigogliosi, aitanti e profumati,
d’ogni passante gioia e meraviglia.

E venne poi l’Autunno, e fu di sera
quando, da un forte vento sballottati,
perdemmo un petalo nella fanghiglia.

Ma noi, se pur dal tempo un po’ avvizziti,
restiamo ognora dall’amore uniti.

Alberto De Matteis | Poesia pubblicata il 30/11/20 | 265 letture | 8 commenti |

Nota dell'autore:

«Metro: ABC ABC DD»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Alberto De MatteisPrecedente di Alberto De Matteis >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:


Grazie Alberto per questa poesia che ritengo descriva anche la mia vita con Lanfranco. Questo amore ci ha tenuto uniti in gioventù ma ancora più ora nell’autunno della vita quando "qualche petalo abbiamo perso nella fanghiglia". (Milena Santi)

Il tempo passa e le prime rughe ne annunciano il cambiamento. Tutto è fugace nella vita! Solo l’amore resiste. L’autore si sofferma su questo aspetto e ci fa riflettere sulla fugacità delle cose. Bella poesia! (Enzo Valiani)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

8 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Questo amore cementato a tutte le stagioni viene verseggiato con delicatezza dal poeta che sempre riesce a trovare le giuste attinenze nelle sue composizioni.»
Francesco Rossi (03/12/2020)

«la bellezza della poesia descritta e velata con i dolci versi del poeta! Complimenti»
Rosita Bottigliero (02/12/2020)

«stagioni dell ‘amore
che in modo diverso
tengono unite due
persone che vivono l’una
per l’altra molto intensa
e bella ...mi hai fatto
sognare ciò che nn ho più»
carla composto (01/12/2020)

«...mi hai fatto sognare ciò che non ho più...scrive la poetessa Carla. Sono parole strazianti che lasciano un nodo alla gola. Ma è pur vero che per il credente, per chi ha fede, la vita non è tolta, ma semplicemente mutata. E la persona amata, che non c’è più, da lassù veglia e protegge.»
Alberto De Matteis (01/12/2020)

   «Fiori come metafora di vita... bella. Il tempo che passa non può che rendere forti le radici di quei fiori e pazienza se nel suo vorticoso trascorrere qualche petalo cade qua e là. L’amore è un sentimento dal potere straordinario e riesce a rendere bello e rigoglioso anche quello che naturalmente non lo è più. Rime sempre evocative e melodiose.»
Vivì (01/12/2020)

«Un lungo e grande amore che tiene unite due persone è una bella realizzazione della vita. Lirica molto apprezzata per la sua composta malinconia dei giorni che sono fuggiti.»
Giuseppe Mauro Maschiella (30/11/2020)

«Bellissimi ricordi di gioventù eravamo fiori profumati or se pur avvizziti sempre uniti. Meraviglioso amore»
Gabriella Giusti (30/11/2020)

«la bella gioventù,
un bell’amore
che vive giorni di fiori e colori,
ma il profumo,
rimane nel tempo che passa
di quell’amore che sempre unisce. Elogi»
Stefana Pieretti (30/11/2020)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Alberto De Matteis ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 325 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Il grande amore (08/03/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ascolta (11/01/21)

Una proposta:
 
Come una foglia (06/12/20)

La poesia più letta:
 
Amplesso d’amore (26/05/12, 10105 letture)


  


Alberto De Matteis

Alberto De Matteis

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

325 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Alberto De Matteis Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: