Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



In trappola

Giacomo Scimonelli

In trappola
Sogno... sogno la tua mano
e le dita leggere che danzano

sogno la tua bocca
e le labbra calde che amo

sogno il tuo corpo
e la tua pelle che ansima

sì, ti sogno e perdo il controllo
libero la fantasia e ti sfioro...

desiderarti, credimi, accende l’anima
scatena brividi
mentre il cervello cade in trappola
dissetandosi con semplici sospiri
aggrappandosi a qualcosa che non esiste.

Ed io sogno... sogno e ti tocco
con i miei occhi pieni dei tuoi sorrisi...
occhi impavidi che ti baciano
che sussurrano ai tuoi sguardi

occhi estasiati ed affamati
che senza paura, da dietro una nuvola
respirano il tuo rifiuto
e sotto un lenzuolo, allontanando la vergogna
sfidano le stelle e la Luna.

Sogno...
sogno il tuo collo e l’originale tua andatura...
ma al risveglio mi guardo intorno

e del sogno rimane, solo e per sempre, il tuo profumo
intenso, meraviglioso e unico.

Giacomo Scimonelli | Poesia pubblicata il 03/12/20 | 404 letture | 12 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giacomo ScimonelliPrecedente di Giacomo Scimonelli >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

12 commenti degli altri autori a questa poesia:

«realtà sogno desiderio in questa
meravigliosa opera, immagini delicate
intense e molto belle che portano anche
il lettore a sognare ...elogi»
carla composto (06/12/2020)

«Ingenuo e sognatore, si definisce il poeta Giacomo Scimonelli. In questa poesia trovo tutta la sua anima, sensibile, sognante ed ingenua, proprio come quella di un bambino. La lirica è tutta un sogno, attraverso il quale, come osserva Sigmund Freud, si può avere l’appagamento di un desiderio. Vola la fantasia sfiorando il corpo di donna... ti sogno e perdo il controllo, libero la fantasia e ti sfioro. Alla fine rimane soltanto quel profumo intenso, meraviglioso ed unico. Lirica dalle immagini intense e accattivanti in un verseggiare fluido e spontaneo.»
Alberto De Matteis (06/12/2020)

«Anche i sogni conservano il profumo e il rifiuto d’una donna desiderata, rimuovendo il reale. Molto bella e coinvolgente!»
Giuseppe Mauro Maschiella (06/12/2020)

«Dalla mano... al profumo. Il sogno è la speranza di una serie di sensazioni che visibilmente, ma in astratto, completano la voglia che abbiamo raccolto dentro per conoscere da vicino la donna o l’uomo che si ama... anche se l’abbiamo vista/o di sfuggita ed un solo particolare ci ha attratto. Una bella sintesi di proprie sensazioni si raccolgono per un sogno divino come divina è la nostra capacità di sperare l’incontro.»
Alessandro Sermenghi (05/12/2020)

«Un sogno che sconfina con la realtà a tal punto da sentire il profumo inebriante dell’amore, sensazioni così vive che trascinano il poeta in un mondo parallelo in cui è possibile accarezzare, toccare la persona amata. Una lirica intensa pregna di dolce desiderio, complimenti al valente poeta»
Anna Rossi (04/12/2020)

«l’amore a vedere spazi nel tempo, parole dettate da immenso splendore.
Una piccola perla! complimenti»
Rosita Bottigliero (03/12/2020)

   «così estasiante, così inebriante
quel profumo di donna, fa sognare il poeta
e la sente, la vede, la tocca, ma è solo sogno
rimane il profumo ...
elogi di cuore!»
Stefana Pieretti (03/12/2020)

«quando si ama non ci sono confini i sogni si fondano con la realtà, e tutto diventa poesia... versi scritti da un uomo innamorato... apprezzata...»
emiliapoesie39 (03/12/2020)

«E’ nella notte che prendono corpo i nostri desideri
più segreti, e l’immagine della donna amata, con le
sue sinuose caratteristiche, appaga un sogno della
vita, che rende il buio portatore di grande emozione...
Poesia apprezzata»
Silvia De Angelis (03/12/2020)

«Un profumo di donna che non si può dimenticare scatena la fantasia del Poeta.
Ed ecco che l’ennesimo sogno viene scritto in versi poetici, noi che leggiamo veniamo trasportati dentro il sogno di Giacomo.
Il commento di Vivì mi trova d’accordo. È bello sognare per evadere dal grigiore e dalla monotonia, poi trasformare tutto in una favola ma (nel contempo) bisogna rimanere coi piedi piantati per terra e non perdere di vista la realtà. Versi espressivi, sinceramente apprezzati.»
Sara Acireale (03/12/2020)

«Un sogno può essere appagante, almeno momentaneamente, dei bisogni dell’anima. Lenitivo di tante delusioni e sofferenze è sempre pronto ad accogliere e appagare i desideri più intimi e sentiti. Bello rifugiarsi nei propri sogni, anche a me accade spesso, a condizione però di non perdere il senso della realtà che ci circonda onde evitare cadute rovinose nella disperazione più oscura. Una poesia molto apprezzata.»
Vivì (03/12/2020)

«Che bello, il sogno ci può tornare nell’illusione che ci sia di nuovo quella realtà perduta che ancora l’anima ed il cuore anelano fin dentro le loro profondità, ma quando il sogno finisce sprofondano anima e cuore nelle malinconie di ogni giorno. Bravo, complimenti! Apprezzatissima!»
Maria Luisa Bandiera (03/12/2020)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Giacomo Scimonelli ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 83 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
L’odio non mi ha vinto (22/01/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Vivi dentro di me (13/12/20)

Una proposta:
 
Sei tu che risplendi (22/11/20)

La poesia più letta:
 
Morte di un amore (12/04/12, 8480 letture)


  


Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

83 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giacomo Scimonelli Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: