Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Tra moglie e marito non mettere il dito

sergio garbellini

Tra moglie e marito
non mettere il dito,
son cose private
che van rispettate!

Se tu t’intrometti
nei loro duetti
si crea di certo
un vivo sconcerto!

Perché son gelosi
e son permalosi,
se fan parapiglia ...
che resti in famiglia!

E loro pian piano
in modo più umano
poi si calmeranno
e s’abbracceranno!

Se uno interviene
a lor non sta bene,
perché sono tesi,
si sentono offesi ...!

Con qualche minaccia
ed un pugno in faccia
ritengono escluso
quel cinico intruso!

E’ meglio lasciare
che il loro gridare
riesca a smaltire
la rabbia e sbollire!

Più tardi col sesso
ritrovano spesso,
con molto diletto
la pace sul letto!

Ed in questo caso
chi è ficcanaso
ne paga il suo prezzo
con grande disprezzo!

Perché fra loro
esiste il decoro
e quando un terzo,
seppure per scherzo

accenna alle liti
si senton traditi,
abbraccian la resa
e insieme d’intesa

malmenan quel tale
con furia bestiale!
E’ meglio star fuori
dai loro bollori

sennò loro scaltri
incolpano gli altri
del loro dissidio
e provan fastidio!

E’ meglio restare
lontano e ignorare
le loro sfuriate
con frasi ... pepate!

E quindi ascolta:
la prossima volta
non devi immischiarti,
ma devi voltarti

se senti una coppia
che litiga e scoppia ...,
fai finta di niente
in modo sapiente!

Perciò mio lettore
ti offro col cuore
quest’umil messaggio,
ma utile e saggio.

Consiglio da amico
per questo ti dico ...
tra moglie e marito
non mettere il dito!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 21/12/20 | 165 letture |

Nota dell'autore:

«E’ meglio stare lontani dalle beghe matrimoniali, meglio lasciare che i coniugi se la strighino da soli, tanto prima o poi, a letto faranno la pace, mentre noi possiamo essere investiti da imprecazioni qualora interferiamo nei loro rapporti non sempre idilliaci. Sono cose che riguardano loro personalmente, pertanto mai mettere il naso nelle faccende altrui, a meno che non si tratti di una figlia trattata male del suo partner in modo ineducato o violento, solo allora meglio intervenire prima si addivenga ad una tragedia in famiglia. Ma in altri casi ... meglio farsi sempre ... i casi nostri.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 661 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
S’è fatta sfuggire il treno dell’amore (26/02/21)

Una proposta:
 
Quel burlone di Cupido si diverte (25/02/21)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 11648 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

661 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: