Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



L’amore vero va sempre rispettato

sergio garbellini

Sono quasi venti giorni
che non faccio più l’amore,
tutta colpa di Marisa
ch’è fuggita col dottore!

Il dottore di famiglia
che l’ha sempre visitata
con dei modi assai gentili
e lei s’era innamorata.

M’ha lasciato un bigliettino
scritto in fretta con tremore,
c’era scritto: “Vado via,
voglio vivere l’amore! ”

Si sentiva insoddisfatta,
era sempre assatanata,
alla fine del rapporto
mi diceva indiavolata:

“Non mi fai sentire donna
in maniera femminile,
sei un uomo troppo molle,
voglio un tipo più virile! ”

Da quel giorno ch’è partita
non s’è fatta più sentire,
mentre io tutte le notti
sento il cuor che sta a soffrire!

Quando cessa un bel rapporto,
uno soffre e l’altro gode,
sono tutto stralunato,
sento il sangue che mi rode!

Sono solo in questa stanza,
son disteso sopra il letto,
ma mi manca il suo respiro
e il suo corpo assai perfetto.

Ora chiamo Elisabetta
sol per farmi compagnia,
è un’amica tanto cara,
siamo sempre in sintonia.

“Pronto? Scusa Elisabetta,
sono in piena depressione
se tu vieni a casa mia
la tua dolce comprensione

mi potrebbe sollevare
questa pietra c’ho sul cuore! ”
M’ha risposto un po’ perplessa:
“Hai bisogno dell’amore,

ma se penso a quella sera
che tu stesso hai rifiutato
la mia intima proposta ...
ed il cuore m’hai gelato ...

Questa sera stai tranquillo
vengo a farti compagnia,
perché io t’ho sempre amato,
ma tu m’hai cacciato via!

Voglio solo che comprendi
tutto il male che m’hai fatto,
ora vengo nel tuo letto
per vederti soddisfatto!

Quella donna t’ha lasciato
or ti struggi e sei depresso,
tu mi stai chiedendo solo
una notte per far sesso!

Ma io sono una ragazza
con nel cuore un sentimento,
tu non meriti il mio amore,
vuoi soltanto il godimento! ”

Riflettendoci ho capito
che lei merita l’affetto,
ho giurato sul mio onore
d’adorarla con rispetto.

Quella sera Elisabetta
m’ha trovato assai cambiato ...,
m’ha sorriso e soddisfatta
m’ha abbracciato e m’ha baciato!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 16/02/21 | 138 letture |

Nota dell'autore:

«Spesso ci fidiamo degli amori sbagliati e tralasciamo quelli sinceri che ci stanno aspettando, questo è uno dei tanti difetti dell’amore. Meglio dunque stare attenti alle persone che ci amano veramente e in modo passionale e non affidarsi ad avventure stravaganti che lasciano il tempo che trovano con l’amarezza nel cuore.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 686 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Viveva l’amore nascosta nell’ombra (14/04/21)

Una proposta:
 
La sua bellezza ostacolava l’amore (09/04/21)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 11906 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

686 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: