Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



E’ inutile piangere sul latte versato

sergio garbellini

“Sei l’uomo più antipatico del mondo!
Per giunta sei fanatico, cretino
e quindi ti puoi toglier dalla testa
che un giorno entrerai nel mio destino!

A stare accanto a te per settant’anni
sarebbe veramente una tortura,
non ho nessuna voglia di provare
a vivere una simile avventura!

Ma non t’accorgi che sei proprio brutto?
Ti vesti in modo strano, sembri un gay,
vicino a te mi sentirei distrutta,
non puoi far parte dei progetti miei! ”

Così gli disse Rita a Salvatore,
il quale si sentì alquanto offeso
e le rispose: “Scusa principessa,
però io non t’avevo vilipeso

e non capisco questa ritorsione
nei miei confronti in modo così duro!
Va bene, non ti piaccio! Son contento
di non dover far parte nel futuro

del numero infinito di cornuti
che tu elencherai nel tuo diario,
almeno sono libero d’agire
e quanto prima sul mio calendario

trascriverò parecchi appuntamenti
con tutte le ragazze del quartiere,
così mi sceglierò la donna giusta
che non mi prende a calci nel sedere! ”

Poi soddisfatto le batté la mano
sulla sua spalla e se ne andò di fretta!
E Rita restò lì un po’ impacciata,
sentiva d’essere stata assai scorretta!
... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ... ...

...Passarono degli anni, Salvatore
laureato in ginecologia,
svolgeva il suo turno ospedaliero ...
Leggendo un foglio in segreteria,

notò tra le degenti il nome Rita
ed il cognome della sua amica
ricoverata proprio la mattina.
Andò nel suo reparto ed a fatica

le chiese: “Come mai in ospedale?
Rispose lei: “Un’emorragia ...,
qualcuno m’ha drogata e violentata!
Ti prego non chiamar la polizia! ”

Il medico rispose: “E’ mio dovere,
un crimine va sempre denunciato!
Tra poco scenderai in chirurgia,
ma tu lo conoscevi il depravato?”

Lei sottovoce disse: “Lo conosco,
però non firmerò quella denuncia! ”
Più tardi sul referto Salvatore
vi registrò: “La vittima rinuncia ...! ”

E poi rivolto a Rita, assai deluso,
le chiese: “Scegli male i tuoi amanti! ”
Lei lo guardò con una certa invidia,
perch’era circondato da gestanti

che lo consideravano un amico,
qualcuna lo baciava pure in viso,
ma lui imperturbabile nel ruolo,
la ringraziava con un bel sorriso.

Nel cuor di Rita c’era del rimorso,
quel giorno aveva offeso Salvatore
che ora stava lì davanti a lei,
sul camice la placca di dottore

e tutte lo cercavan con rispetto,
nel mentre lei sul letto d’ospedale
restava sola senza alcuno accanto ...
e in preda a sofferenza micidiale!

Fe’ cenno a Salvatore di parlargli
e disse sottovoce: “Chiedo scusa
per quelle frasi che ti dissi allora,
ma mi sentivo bella e m’ero illusa! ”

Rispose Salvatore: “Mi dispiace,
perché ti amavo veramente tanto,
non m’hai concesso un minimo rapporto ...,
ormai è tardi ... per provar rimpianto! ”

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 02/09/21 | 172 letture |

Nota dell'autore:

«Purtroppo quando una donna sogna il principe del cuore non riesce a comprendere ed a compiacere gli uomini che cercano di corteggiarla, e risponde con modo non consono alla gentilezza, come in questa storia dove lui è fuggito a gambe levate dopo la risposta di lei e le offese ricevute. Ma il tempo è galantuomo e a distanza di anni i due si sono rincontrati in una struttura ospedaliera dove lei era ricoverata per le violenze subite dal partner che non si è rivelato affatto un principe azzurro! E’ inutile piangere sul latte versato!»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 785 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Lei nascondeva un penoso segreto (28/10/21)

Una proposta:
 
La differenza fra l’uomo e la scienza (27/10/21)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 13024 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

785 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: