Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Stavano perdendo l’intesa coniugale

sergio garbellini

“Perché le nostre bocche spasimanti
che prima ribollivano d’ardore
e si desideravano ogni notte
per suggellare il più sublime amore

con baci ch’esplodevan di passione,
adesso restan fredde, indifferenti,
non sono attratte più come una volta
e spesso si dimostrano indolenti

al punto d’inasprir le discussioni?
Che cosa c’è successo? Siamo stanchi
di stare insieme? Me lo sai spiegare!
Da troppo tempo a letto tu mi manchi! ”

Così gli disse Katia a suo marito,
il quale le rispose: “Siamo in crisi!
Però non so spiegarne la ragione,
ci mancan pure gli intimi sorrisi!

Eppure ci dev’essere un motivo ...,
tra noi non c’è nessuna gelosia,
siam liberi di far ciò che ci pare,
ci siamo sempre amati alla follia,

adesso sembra che ci tolleriamo,
in casa siamo soli, a pranzo e cena
abbiam perduto il gioco degli sguardi,
non c’è quell’atmosfera assai serena!

Dobbiam scoprire il perché di questo:
analizziamo tutti i movimenti
che stiam facendo in casa e pure fuori,
vediamo se scopriamo gli elementi

che c’hanno trascinato in questa nebbia
maligna che ci offusca il bel rapporto
che abbiamo instaurato in questi anni
con sentimenti pieni di conforto.

Da quando è cominciata l’apatia?
Non ti ricordi? E’ scesa piano piano
in modo tale da non percepirla,
ma ci spingeva sempre più lontano!

Allora ci dobbiamo avvicinare
di nuovo e rinunciare al proprio io
per dare all’altro il cuore e la passione
al fin di ritrovare il nostro brio!

Aspetta, aspetta, ... devo aver capito,
sarà senz’altro stata la stanchezza,
perché ci siam sposati senza avere
depositi bancari, la stoltezza

l’abbiam pagata in questi sette anni
di sacrifici a liquidar cambiali,
i debiti coi nostri conoscenti
per prestiti pesanti, per fortuna

ci siamo liberati in questi giorni,
purtroppo il matrimonio c’è costato
un occhio della testa a tutti e due,
il debito però l’abbiam saldato!

Adesso siamo liberi, le spese,
son terminate, quindi non dobbiamo
sentirci tesi per problemi in corso,
perciò da oggi sai cosa facciamo?

Per ritrovar l’intesa coniugale
andiamo a farci un ottima crociera
per star da soli e senza più problemi
che rendono la vita una galera! ”

La moglie ch’era stata ad ascoltarlo
col massimo interesse ed attenzione
rispose: “Credo proprio c’hai ragione,
lo stress c’aveva tolto l’occasione

di stare insieme in modo più tranquillo,
ci sentivamo schiavi delle spese,
ma ora ritroviamo il nostro amore
e la serenità, ... la più palese! ”

Si guardaron negli occhi come un tempo
e in preda a una fortissima emozione
s’abbracciarono a lungo e ci fu un bacio
gremito di dolcezza e di passione!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 14/06/21 | 165 letture |

Nota dell'autore:

«L’amore non è una macchina dal moto perpetuo dove ogni elemento si muove con perfetto sincronismo e rendere l’azione sempre attiva, anche il sesso vuole i suoi tempi di intesa e di recupero, il fisico non può reggere ad un ritmo incessante tutti i giorni della settimana, necessita anche di una pausa, nel matrimonio è lo stesso, dopo un certo ritmo meglio sospendere per il meritato riposo, altrimenti poi si assiste a crisi di astinenza con sospetti e dubbi pericolosi, qui i coniugi sono addivenuti ad un patto comune e sono riusciti a salvare la propria unione.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 745 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Il troppo amore la rendeva gelosa (02/08/21)

Una proposta:
 
Le donne sono peggio del demonio (01/08/21)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 12523 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

745 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: