Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Con il sesso torna sempre la pace

sergio garbellini

“La pillola l’ho presa già da un’ora,
però non sta facendo alcun effetto!
Il ‘coso’ dorme, ... aspettiamo ancora?”
Le disse l’uomo, tutto nudo a letto.

La donna, con lo sguardo sul soffitto,
desiderava tanto far del sesso,
ma l’organo sembrava un cane afflitto,
... toglieva il desiderio dell’amplesso!

Restarono in silenzio, poi, d’un tratto
aggiunse l’uomo, mentre si copriva:
“Di solito col minimo contatto
la disfunzione erettile spariva ...

invece adesso è cronica, costante,
dev’esserci qualcosa d’interiore
che m’ostruisce in modo rilevante
lo stimolo che provoca l’ardore.

Domani all’alba vado dal dottore
per fare una verifica locale
ed appurar l’origine e il torpore
che ostacola il rapporto sessuale! ”.

La moglie lo guardò con aria strana
e, poi, gli disse: “Vai ancora a letto
con quella puttanella di Giuliana?
Con lei però la pillola fa effetto! ”.

Rispose lui: “Ma che ti viene in mente?
E’ stata la mia prima fidanzata,
ma da sposato, non ci ho fatto niente,
l’unione nostra io l’ho rispettata!

Perché non credi mai a quel che dico?
Domani andiamo insieme all’ospedale,
così sapremo s’è un disturbo antico
che agisce sul sistema funzionale,

perché altrimenti vado in depressione! ”.
...E dopo quella visita accurata,
il medico gli diede una “pozione”
che agisce sulla “parte addormentata”.

La sera aveva ... un “albero impazzito”,
con lei che non perdeva un solo istante,
un primo amplesso, un altro ed il marito
le disse: “Visto che non ho l’amante?”.

La moglie gli concesse un bel sorriso,
ma lo voleva tutto in esclusiva,
adesso si sentiva in paradiso
ed era soddisfatta ... e comprensiva!

sergio garbellini | Poesia pubblicata il 28/08/21 | 210 letture |

Nota dell'autore:

«Quando gli anni passano accadono tante cose particolari al nostro organismo fra cui anche la prestazione sessuale che per l’uomo diventa una ossessione per il morale. A letto non è più in grado di effettuare le solite prestazioni focose, l’organo ha perso la sua virilità e pertanto non è più in grado di svolgere la mansione del rapporto intimo. Le donne in questo caso sono più deluse dell’uomo, ma qui la situazione si è potuta risolvere con l’intervento del medico che provveduto ad aiutare l’uomo ..., così la coppia ha potuto festeggiare in totale compiacenza.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

sergio garbellini ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 782 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La prima volta ... di una donna (18/02/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Le piccanti avventure di un play- boy (23/10/21)

Una proposta:
 
L’amore vero è morto e seppellito (22/10/21)

La poesia più letta:
 
"Regàlami una favola d'amore! " (16/03/13, 13004 letture)


  


sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

782 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: