Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Ineludibile Cimento - Notte dell’anima 1

Marco Forti

Innumerevoli
ferite
fiaccavano il mio incedere
ma
a gemere di dolore
la carne
non era
e neppure sangue
quello
che da me
fuggiva via.

D’altronde
non erano gambe
quelle che
nel Sabba
desolato
dei miei funesti pensieri
avanti
mi spingevano

Giacché
nell’antro soffocante
di
quella notte nera
tutto sembrava
ma
non era.

Come
la bruciante eternità
nella quale
senza meta
m’aggiravo.

Invero
in quel fuoco
una ragione si celava.

Ad uno
ad uno
mille nodi si scioglievano
liberando
delle lacrime
il desueto corso.

Simile
ad una sorgente
che
inevitabilmente
in un fiume si trasformi
ogni lacrima
quintessenza
d’un rinato sentire
verso
la Foce lontana
mi trascinava via.

Foglia
tra
innumerevoli altre foglie
accartocciate
dal gelo di un inverno
troppo lungo
da voler ricordare.

Nella penombra
di
un’incipiente Aurora
ne percepivo
il salvifico umore.

Erano
dolci
come dolce
era lasciarsi portare
cullati
dal gioioso bisbiglio
di miriadi di voci senza corpo
che
come me
balbettando
raccontavano
di un ritrovato Amore.

Di
tanti cuori
un solo
dolce
e pervadente Anelito
perduto
e ritrovato
attraversando
della più oscura delle Notti
il sacro
ineludibile Cimento.

Marco Forti | Poesia pubblicata il 24/11/21 | 95 letture |

Nota dell'autore:

«Se in un sogno ci ritrovassimo, senza sapere come ciò possa essere avvenuto, in un’oscurità dolente e senza tempo, cosa potrebbe strapparci a quell’incubo, se non il risalire la china del sogno, per risvegliarci nel nostro letto? E se questo ci capitasse attraversando le porte della Morte, cosa potrebbe venire in nostro soccorso, se non le memorie brucianti di ciò che, in vita, avessimo voluto tacitare? L’oscura notte dell’anima, non può essere attraversata, se non perdonando ogni colpo subito e perdonando se stessi per ogni sofferenza ad altri procurata. Sacro, ineludibile Cimento.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Marco FortiPrecedente di Marco Forti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 


 

I commenti dei lettori alla poesia:

Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
 
Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Marco Forti ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 88 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Un richiamo antico come il tempo (03/02/15)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Argini (02/12/21)

Una proposta:
 
Ineludibile Cimento - Notte dell’anima 1 (24/11/21)

La poesia più letta:
 
Un richiamo antico come il tempo (03/02/15, 5929 letture)


  


Marco Forti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

88 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: