Poesia d'amore
da Scrivere.info

Nuovi autori:



Poesie d'amore
a tema:

Autori piu' pubblicati:

Archivio poesie:

Gli autori:



Una lacrima nella notte

Sara Acireale

Una lacrima nella notte
Si apre l’ultimo sentiero
così sento la tua voce
ma non capisco il mistero
d’un dolore così atroce.

Una lacrima mi sfiora
accarezzando il mio cuore
mentre si mostra l’aurora
la vita si spezza e muore.

Già scivola lo sgomento
ride la nera signora
mentre l’anima è in tormento
tutto attorno si scolora.

Sara Acireale | Poesia pubblicata il 12/01/23 | 180 letture | 10 commenti |

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Sara Acireale >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

I commenti dei lettori alla poesia:


Una lirica triste che ha il pregio di toccare le profondità dell’anima. (Maria Luisa Bandiera)

Lirica struggente, triste e commovente. Molto bella e intensa. Apprezzata molto. la poetessa Sarà Acireale. Un abbraccio (Antonietta Angela Bianco)

l’intensità di questi struggenti versi in cui ognuno di noi potrebbe ritrovarsi raggiunge l’acme nell’ultima strofa nella quale spicca una figura sinistra... versi veramente belli! (Rasimaco)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
 

10 commenti degli altri autori a questa poesia:

«Versi che toccano le corde più profonde del cuore. La poetessa ha subito una perdita che porta con se un dolore incancellabile. Purtroppo bisogna rassegnarsi all’inevitabilità della morte. Un abbraccio e un sincero plauso!»
Giuseppe Mauro Maschiella (24/01/2023)

«Poesia scritta in modo impeccabile.
Si sente il dolore che trasuda da ogni suo verso.»
Sergio Melchiorre (17/01/2023)

«Avvolgente e disarmante lirica che ben descrive gli affanni della vita; fatta purtroppo anche di momenti poco piacevoli che vanno affrontati con gran forza d’animo.
In quella lacrima che scivola al cuore c’è il ricordo di un sogno d’amore, di una dolce nostalgia che lascia il lettore rapito fra dei versi di grande spessore poetico.»
Franco Scarpa (14/01/2023)

«Leggo e rileggo questa stupenda poesia e vedo momenti di doloroso silenzio a contare le lacrime nel vuoto delle righe nel capire il suo dolore, nelle sfuocate ali di una notte che semina rimpianti...»
Pino Tota (12/01/2023)

«Mistero dei misteri: la morte. E ne sa qualcosa la nostra Sara Acireale che di recente ha dovuto affrontare la triste realtà di tale mistero. Nella poesia c’è tutta l’anima colma d’un grande sentimento d’amore per la persona amata per tantissimi anni e che continua ancora ad amare con la stessa intensità
di prima. Miracolo dell’amore, di quello vero e sincero, che vive per l’eternità. E, come afferma Umberto Saba, è proprio il pensiero della morte che aiuta a vivere. Pur non capendo il mistero, dice l’Autrice, sento la tua voce, mentre una lacrima bagna le gote. Tanta tristezza nelle parole e nelle immagini di questa lirica breve ma intensa e profonda. Sono tre quartine ben costruite formate da versi ottonari a rima alternata (abab).Plauso»
Alberto De Matteis (12/01/2023)

   «La notte acuisce e amplifica ogni emozione e sensazione di solitudine, malinconia e nostalgia. E’ nel buio e nella veglia notturna che si avverte di più la mancanza di una persona che ha fatto parte e che ci ha accompagnato per la maggior parte della nostra vita. Non bisogna disperare... non bisogna abbattersi ma avere tanta pazienza pperché un giorno non lontano i ricordi più amari si smorzeranno, si addolciranno e riusciranno a infondere la rassegnazione, la pacatezza necessaria a donare un sorriso. Rimarranno soltanto i momenti più belli condivisi e saranno quelli la massima consolazione.»
Vivì (12/01/2023)

«Sono versi che testimoniano tutto il dolore incomprensibile per la poetessa, e penso per tutti noi, per la scomparsa della persona cara. In punta di piedi interiorizzo quanto leggo. Versi bellissimi.»
antonio giuseppe perrone (12/01/2023)

«Lirica commovente, struggente, toccante come d’altronde lascia presagire lo stesso titolo. La perdita del compagno di tutta una vita provoca dolore, vero, profondo col quale bisogna confrontarsi senza lasciarsi travolgere perché la vita va avanti, deve andare avanti. Questi versi di dolore vero, sincero sono scritti con collaudata maestria poetica come testimoniano tutte le poesie della poetessa. Plauso ed elogi!»
Michelangelo La Rocca (12/01/2023)

«"La nera signora", come la descrive la nostra brava Poetessa, lascia nel nostro cuore un dolore che al momento sembra insuperabile, ma la vita, con il suo vortice di impegni, problemi, doveri e tanto altro ci obbliga ad andare avanti ed ingoiare i nostri guai. Poesia di alto valore umano, scritta in modo perfetto. CHAPEAU!»
Franca Merighi (12/01/2023)

«A volte nella notte proviamo delle sensazioni
inedite, e indescrivibili, che ci trasmettono un
senso di profonda ansia, che lascia sgorgare
lacrime bollenti...
Versi apprezzati»
Silvia De Angelis (12/01/2023)


Se sei un autore del sito Scrivere, per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere

 

Sara Acireale ha pubblicato in questo sito:

 Le sue 74 poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Speranza per il nuovo anno (18/12/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Una lacrima nella notte (12/01/23)

Una proposta:
 
Nell’aria che respiro (11/09/22)

La poesia più letta:
 
Benvenuto amore (25/02/09, 13296 letture)


  


Sara Acireale

Sara Acireale

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

74 poesie d'amore:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Sara Acireale Leggi la biografia di questo autore!






Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore più recenti nel sito: